Blog: http://coordinamentopdmazzini.ilcannocchiale.it

Riceviamo e segnaliamo

 

Buongiorno Ambasciatore Dong Jinyi,
 
sono uno dei tanti cittadini italiani che sono rimasti turbati dalla dura reazione che il Suo Governo sta esercitando nei confronti dei monaci tibetani.
 
Infatti, da un paese di grande cultura come la Cina - che noi tutti in Occidente guardiamo con rispetto e amicizia - non ci aspettavamo un atteggiamento così intransigente come quello messo in atto contro la protesta pacifica dei monaci tibetani.
 
A rendere queste notizie ancora più stridenti  è l'imminente avvio delle Olimpiadi, che proprio il Suo Paese ha organizzato con grande impegno e presto ospiterà; evento, questo, che fin dalle sue origini prevede la cessazione di ogni conflitto.
 
Pertanto - gentile Ambasciatore Jinyi - Le chiediamo di volersi fare portavoce presso il Suo Governo della grande sofferenza di tanti cittadini italiani, provocata dal violento contrastato in corso contro le proteste dei monaci tibetani, affinché cessi al più presto questa repressione, non degna di un grande e civile paese come la Cina.
 
Con fiducia e amicizia.

Pubblicato il 17/3/2008 alle 2.7 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web