Blog: http://coordinamentopdmazzini.ilcannocchiale.it

Riceviamo e segnaliamo

 

Alla Società ESSELUNGA
 
Sono uno dei tanti cittadini rimasti sconcertati a causa dei maltrattamenti subiti da una lavoratrice della vostra Azienda.
 
Un episodio così incivile - come impedire una pausa bagno ad una cassiera fino a provocarle incontinenza - richiede una pubblica presa di distanze da parte della vostra Azienda rispetto a chi ha umiliato così gravemente la vostra dipendente.
 
Fino a quando questa dichiarazione non sarà resa nota,  io e i miei amici chiederemo a tutti i nostri contatti su internet - moltissimi in tutta Italia - di non fare più la spesa nei vostri punti vendita.
 
Credo che riparare l'oltraggio subito da questa lavoratrice - particolarmente indifesa in quanto extracomunitaria - non sia solo una questione sindacale, ma un atto di affermazione dei valori consolidati di civille convivenza. E, per questo, patrimonio di tutti.
 
Spero vivamente in una vostra pronta e positiva reazione e vi porgo i saluti miei e delle tanti persone che stanno seguendo questa vicenda.

Pubblicato il 8/3/2008 alle 16.15 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web